IC FRATELLI SOMMARIVA

Cerea - San Pietro di Morubio

GALLERY FOTOGRAFICA

DICONO DI NOI

FESTINSIEME a.s.2014/2015

FESTINSIEME a.s. 2014/2015

MOSTRA DEL LIBRO a.s. 2013/2014

MOSTRA DEL LIBRO 10.05.2014

PROGETTO BULLISMO

Progetto Bullismo - Scuola Secondaria di primo grado di San Pietro di Morubio

SCUOLE

Il nostro Istituto

INAUGURAZIONE 30.01.2016

Inaugurazione laboratorio di scienze, murales realizzati dai ragazzi e nuova scala con relativa copertura.

LABORATORIO DI SCIENZE

Laboratorio di scienze Scuola Secondaria di primo grado di Cerea

MURALES

Murales realizzati dai ragazzi della Scuola Secondaria di primo grado di Cerea

MONTEFORTIANA a.s. 2015/2016

MOSTRA DEL LIBRO a.s. 2014/2015

INFANZIA SAN VITO

INCONTRO CON GIOVANNI RANA IL 4 MARZO 2016

Laboratorio "Intrecci di storie" : progetto interculturale che la scuola dell'infanzia di San Vito propone ai bambini e alle famiglie da sette anni. Sono le piccole cose che fanno grande una comunità come la scuola: valorizzare il territorio con uomini che portano la cultura del cibo italiano nel mondo, ma anche promuovere la cultura del cibo incontrando e sperimentando nuovi sapori. Grazie alla disponibilità di Giovanni Rana, grazie alle mamme che hanno preparato i cibi della loro tradizione e che abbiamo assaggiato. Mattinata piena di emozioni per i bambini e le maestre.

TORNEO DI PALLAVOLO

PRIMI CLASSIFICATI - CL.3^B SC. SEC.DI 1° GRADO CEREA-

CORSA SU STRADA

PRIMA CLASSIFICATA- CL. 3^D SC. SEC. DI 1° GRADO CEREA

VINCITORI CORSA 1000 mt SAMIRA PEVERATO 1^C E ABAYABA MOHAMMED 1^C

TORNEO DI CALCETTO

PRIMO CLASSIFICATO

TORNEO BADMINTON

SETTIMI CLASSIFICATI- CL. 2^A SC. SECONDARIA DI 1° GRADO CEREA

LIBRIADI 2016

VINCITORI- CLASSE SECONDA , SCUOLA PRIMARIA ASPARETTO "B.SBAMPATO"

CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DI SAN PIETRO DI MORUBIO

Elezioni per il rinnovo del Consiglio Comunale dei ragazzi di San Pietro di Morubio.


INAUGURAZIONE BIBLIOTECA SCUOLA INFANZIA VILLAGGIO TRIESTE

AULA 3.0

GIOVANI CRONISTI PRIMARIA BONAVICINA INCONTRA LA SQUADRA DEL CHIEVO VERONA

ANCHE LA SCUOLA DI BONAVICINA TIFA CHIEVO

Gli alunni delle classi IV^A, IV^B e V^ della scuola primaria “Carlo A. Pasti” di Bonavicina quest’anno hanno aderito al “Progetto Giovani Cronisti”, l’iniziativa che l’A. C. Chievo-Verona, in collaborazione con il Provveditorato agli Studi, destina alle scolaresche di Verona e provincia.

Lo scorso 19 gennaio i giovani studenti si sono recati presso lo stadio Bentegodi di Verona.

Dopo la foto di rito sulle scalinate dell’impianto sportivo, i ragazzini hanno potuto conoscere di persona e intervistare ben quattro giocatori: i difensori della Prima squadra Alessandro Gamberini e Gennaro Sardo e le calciatrici della Fimauto Valpolicella, in testa al campionato cadetto, la veneziana Federica Cinello e la canadese Madison Solow.

Per la prima volta questi giovani studenti hanno potuto indossare i panni dei giornalisti e chiedere notizie sulla vita, le abitudini e i sogni dei loro beniamini, i quali hanno risposto con molto piacere alle domande.

Dopo il momento riservato agli autografi e alla merenda, gentilmente offerta, la mattinata è proseguita con la visita agli spogliatoi e al campo da calcio.

Il Progetto prevedeva inoltre la partecipazione per studenti, insegnanti e genitori ad una partita di calcio del Chievo. L’occasione si è presentata domenica 5 febbraio quando una buona rappresentanza della scuola di Bonavicina ha potuto assistere a CHIEVO - UDINESE. Nonostante il forte maltempo, parecchi ragazzini accompagnati dai loro insegnanti e genitori hanno sfilato all’interno dello stadio prima dell’inizio della gara, applauditi dal pubblico presente. Per molti alunni e per alcuni papà, si è trattato di una prima assoluta in uno stadio e per questo motivo rimarrà un’esperienza indimenticabile.

Il Progetto al quale la scuola primaria ha aderito si concluderà con la realizzazione di alcuni testi relativi al fair play nello sport; i migliori verranno premiati nel mese di maggio all’interno del progetto “Libriadi”.

GIORNATE DELLO SPORT

GIORNATE DELLO SPORT

2-3-4 MARZO 2017

GIORNATA DELLA MEMORIA - INCONTRO CON VITTORE BOCCHETTA

Mercoledì 8 Febbraio dalle ore 9.00 alle ore 11.00 le classi terze della Scuola Secondaria di primo grado dell’I.C. Sommariva, come momento di testimonianza e riflessione sul significato della giornata della memoria, hanno incontrato il prof. Vittore Bocchetta scultore, pittore, scrittore, accademico ed esponente della Resistenza italiana.

Vittore Bocchetta (nato a Sassari nel 1918), arrestato dai fascisti il 4 luglio 1944, è interrogato e torturato dai fascisti. Consegnato ai tedeschi viene trasferito presso il campo di transito di Bolzano. È deportato in Germania il 5 settembre 1944 con il cosiddetto Trasporto 81, un convoglio ferroviario di carri bestiame che trasporta 433 prigionieri. È immatricolato il 7 settembre 1944 nel campo di Flossenbürg con il triangolo rosso ed il numero 21631. Il 30 settembre 1944, terminato il periodo di quarantena, è destinato al sottocampo di Hersbruck. È impiegato in lavori forzati di scavo di una galleria in una vicina montagna (Houbirg) nei pressi di Happurg. Riesce a sopravvivere per una serie di circostanze fortuite.

Nei primi giorni di aprile 1945, con l'avvicinarsi delle forze angloamericane, il campo di Hersbruck è evacuato dai tedeschi e i deportati sopravvissuti sono trasferiti verso la Baviera meridionale con le cosiddette marce della morte. Durante una delle tappe, in prossimità di Schmidmühlen, riesce a fuggire. Si abbandona privo di sensi a Hohenfels di fronte al reticolato di un campo di prigionieri di guerra alleati (lo Stalag 383), lasciato ormai praticamente incustodito dai tedeschi. Curato e nutrito da un gruppo di prigionieri, si riprende gradualmente. Liberato dagli Americani nel maggio 1945 rientra finalmente in Italia nel giugno 1945.

È stata un’esperienza “forte” per i ragazzi delle classi terze della scuola secondaria di primo grado di Cerea e San Pietro di Morubio. In un silenzio totale hanno ascoltato il relatore con rispetto e interesse. Le domande rivolte a lui dimostrano grande partecipazione e sensibilità da parte degli alunni.

L’I.C. Sommariva ringrazia il prof. Bocchetta e il sig. Bonente per aver donato ai propri ragazzi una così importante occasione di crescita.

SCUOLA ACCOGLIENTE: RINNOVO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DI CEREA

Torneo di Badminton 21 marzo 2017

Nell'ambito del Trofeo "Giochiamo a fare sport" del 27 marzo 2017, la classe 2C della scuola secondaria di primo grado di Cerea ha vinto il torneo di Badminton.

Torneo di calcetto - 25 marzo 2017

Al Torneo di calcetto del 25 marzo 2017, presso l'istituto comprensivo di Casaleone, la squadra dell'I.C. Sommariva si è classificata seconda.

UN VIAGGIO IN ROSA - scuola dell'infanzia di Villaggio Trieste

Venerdì 17 marzo si è svolta presso la scuola dell'infanzia di Villaggio Trieste una serata dedicata alla Donna.

La serata è stata condotta da Valentina Bazzani, giornalista e scrittrice, autrice del libro Quattro ruote e tacco 12. Tra gli ospiti si sono alternati la prof.ssa Nella Dall'Agnello, che ha esposto una panoramica storica della donna del primo 900 e le successive conquiste sociali e politiche e il preside prof.re Antonino Puma che ha evidenziato il ruolo della donna oggi nel mondo del lavoro e in particolare della scuola. La parola poi è passata alla counselor Beatrice Bianchini che ha parlato delle giovani adolescenti, del loro mondo e dei loro bisogni e infine Soumia Khiate, mediatrice culturale, che ha raccontato la sua esperienza di donna immigrata nel nostro Paese.

Gli interventi sono stati alternati da brani musicali eseguiti dal musicista Franco Zancanella e dalla lettura a tre voci della storia L’omino dei desideri.

AMICI ANIMALI

Scuola Primaria “Bruno Sbampato” di Asparetto

Giovedì 6 aprile la scuola primaria “ Bruno Sbampato” di Asparetto, ha avuto il piacere di ospitare la presidentessa della Lega Nazionale per la difesa del cane, sezione di Legnago e del Basso Veronese: Mariella Beatrice Zamperlin e il sig. Gianni Nasoni con i suoi meravigliosi cani Mosè e Ossi.

La giornata è stata organizzata per sensibilizzare gli alunni al rispetto verso gli animali, ad avere un rapporto corretto con loro, a sapere che un animale dona gioia, amicizia e aiuta a crescere, ma allo stesso tempo comprendere che accogliere un animale comporta impegno e responsabilità.

Si è parlato dell’abbandono e della possibilità di adottare responsabilmente un animale, dargli una seconda possibilità di vita, come è successo agli ospiti speciali: Mosè e Ossi.

È stata una bella giornata e per questo ringraziamo tutte le persone che l’hanno resa possibile a cominciare dal nostro dirigente Prof. Antonino Puma che sostiene sempre volentieri queste iniziative che permettono di crescere e di stimolare l’ educazione alla cittadinanza attiva.

RICONOSCIMENTO ESAMI TRINITY - 12 maggio 2017

RICONOSCIMENTO SAGGIO MUSICA